Vittoria col brivido contro la cadetta del Parma per la serie C

9 Mag 2022

La squadra di Pieve riesce a riscattare la brutta sconfitta patita a dicembre contro la cadetta del Rugby Parma e termina la stagione casalinga con una vittoria col brivido.

Partita contratta con il Parma, che vive su un’altalena di emozioni e condizioni meteorologiche: si parte sotto un’acquazzone estivo, con un forte vento che spazza il campo e spinge i calci degli ospiti che nei primi 15 minuti mettono in grossa difficoltà la retroguardia pievese, che regge a fatica, salvandosi anche su alcuni errori dei parmigiani. Dopo una prima fase di riassestamento spunta il sole, che spinge il pacchetto di mischia di casa, che comincia a macinare metri e calci di punizione: Marzocchi sbaglia il primo ma centra il secondo e il terzo da posizioni non semplicissime, sbloccando un match decisamente complicato ed equilibrato. Appena guadagnato un minimo di respiro, sul 6-0, i parmigiani riescono a mettere grossa pressione sulla ricezione da calcio d’inizio, guadagnano un calcio di punizione centrato dal piede dell’apertura Colla e riescono ad andare al riposo sul 6-3. Nel secondo tempo si riparte con qualche goccia di pioggia a bagnare il campo e gli ingranaggi del Pieve, che commette diversi errori in liberazione e tiene in partita Parma con le proprie mani, anche se Marzocchi marca il calcio del 9-3 che tiene a distanza gli ospiti. A cavallo del 60′ girandola di cambi per entrambe le squadre con i padroni di casa che si intestardiscono a sfruttare una disarmante superiorità del pacchetto di mischia, non adeguatamente premiata dal direttore di gara. Punteggio che rimane così sul 9-3 fino a 10′ dal termine, quando su un lampo estemporaneo, gli ospiti costruiscono un efficace drive da touche e vanno a marcare, con la trasformazione angolata e molto precisa che li porta in vantaggio per la prima volta nel match. Pieve torna in attacco ma continua a commettere molti errori, finchè al primo attacco ordinato in zona 22 avversari, Rosso riesce a concretizzare le cariche degli avanti con un drop che riporta sopra i suoi. Le ultime fasi sono di sofferenza, con Parma che sfrutta dei regali pievesi per mantenersi in attacco, ma proprio sull’ultimo pallone del match, Minarelli è abilissimo a intercettare un passaggio ospite e a volare fino in mezzo ai pali, per il 19-10 con cui si chiude il match.

Prossimo appuntamento per la seniores sarà il difficile match in terra romagnola contro il Faenza, per consolidare il terzo posto in campionato e mettere pressione al Ferrara in vista della fine del campionato.

Rugby Pieve 1971-Rugby Parma 1931 cadetta 19-10 (6-3)

Rugby Pieve: Cevolani (Rosso), Marzocchi, Aleotti, Zucchelli, Marchesini (Minarelli), Govoni , Accorsi (Taddia M.), Taddia E., Pondrelli, Lombardi (cap), Preda (Serra), Gambacorta (Tassinari), , Lindelli, Guandalini (Pritoni), Levorato (Guidetti).

Rugby Parma: Silva, De Felice, Conti, Maggiani, Massera, Colla M, Bosi, Soffredini, Bandini, Belledi, Colla D, Zucchetti, Padovani, Ruzzi (c), Pelagatti. A disposizione: Vignali, Fellegara, Zanetti, Pozzi, Borges Arnese, Barbieri, Balestrieri.

Marcatori: 19′ c.p. Marzocchi, 35′ c.p. Marzocchi, 38’c.p. Colla, 49′ c.p. Marzocchi, 68′ m. Bosi tr.Colla, 77′ drop Rosso, 81′ m.Minarelli tr. Marzocchi