Troppo Parma per il Pieve: la semifinale finisce 48-15

20 Dic 2021

La trasferta natalizia di Parma non porta nessun regalo alla giovane squadra di Pieve, che incappa in una brutta battuta d’arresto al campo Banchini, dove i padroni di casa dominano per 80 minuti fino a portare a casa la partita con il risultato di 48-15.

Da una parte un Parma con molti elementi presi in prestito dalla prima squadra che sta dominando il campionato di serie B e dalla forte under 19 locale, dall’altra i biancoblu pievesi, alle prese ancora una volta con vari infortuni e problemi di malattia, costretti ancora una volta a ridisegnare la linea dei 3/4 (che presentava solo giocatori nati dopo il 2000) anche rispetto alla rifinitura del venerdì. Il pronostico della vigilia si trovava quindi ad essere pienamente a favore dei padroni di casa, che lo hanno rispettato in pieno, partendo a razzo e dominando il gioco proprio con la linea veloce, portando grossa pressione al triangolo allargato ospite con calci precisi e ben portati che li hanno proiettati in vantaggio per 19-3 al 20esimo del primo tempo. Se nel gioco aperto non c’è stata storia, partita diversa ha raccontato il gioco dei pacchetti di mischia, con Pieve in grado di sostenere la pressione avversaria fino a marcare una meritata meta, con Pondrelli in uscita da una maul. Purtroppo si è rivelato essere soltanto un lampo all’interno di una frazione dominata dai parmigiani, che hanno marcato altre due volte per concludere il primo tempo in vantaggio per 31-10. Nel secondo tempo Parma ha subito allungato il divario, prima di iniziare la girandola di sostituzioni che ha consentito di livellare un po’ le forze in campo e a Pieve di marcare la seconda meta con il centro Marzocchi; nonostante negli ultimi 20 minuti il gioco avesse preso una brutta piega, sfociando in diversi episodi di nervosismo e aggressività da parte dei componenti di entrambe le squadre, risultati in un cartellino rosso per i padroni di casa, che non ha però in alcun modo influenzato il proseguo del match.

Il finale del match è di conseguenza estremamente amaro per gli ospiti bolognesi, che forti delle 5 vittorie consecutive ottenute speravano di poter conquistare un posto nella finale graduatoria per giocarsi una rivincita del derby perso alla prima giornata contro il Cus Ferrara, e invece dovranno accontentarsi della finale 3/4° posto contro la cadetta dei Lyons Rugby. Tuttavia, questa battuta d’arresto non pregiudica nulla delle prospettive future, in quanto la fase di campionato decisiva per la promozione in B inizierà soltanto a fine Gennaio.

Rugby Parma 1931 Cadetta-Rugby Pieve 1971   48-15 (31-10)

Rugby Parma: Guatelli (c), De Felice, Ferrarello, Maggiani, Massera,  Pattacini, Colla, Bondioli, De Rossi, Vignali, Calcagno, Ollari, Negri, Strina, Pelagatti. A disposizione: De Rosa, Ruzzi, Carretta, Rollo, Bonserio, Fontana, Barbieri.

Pieve 1971: Marchesini M. (Franco), Fabbri, Cevolani, Marzocchi, Mandrioli, Govoni, Accorsi (Taddia M.), Pondrelli (Serra), Tassinari, Taddia E. (Cocchiarella), Preda (Gambacorta), Lombardi (c), Guandalini, Pritoni (Guidetti), Levorato (Piunti).

Marcatori Pieve: c.p. Marzocchi, m. Pondrelli tr.Marzocchi, m. Marzocchi