Serei C: quarti di finale conquistati!

22 Nov 2021

Serviva una vittoria per continuare a giocarsi le proprie carte verso la promozione in serie B, e i ragazzini di Pieve (il più “anziano” tra i 15 titolari raggiungeva appena i 26 anni) hanno puntualmente rispettato l’obiettivo. 72 punti riversati sugli ospiti modenesi, e quarti di finale casalinghi assicurati.

In mezzo alla nebbia bolognese, tipica del novembre della Pianura Padana, inizia il match tra i biancoblu di casa e i biancoverdi del Modena. Le prime fasi del match sono molto contratte, i pievesi pagano la tensione del match ad eliminazione diretta e commettono molti errori di handling, ma nel primo quarto d’ora riescono già a scavare un buon solco di 10 punti di vantaggio, con la meta di Preda che si carica addosso tre avversari e schiaccia di forza, e un calcio di punizione. Il livello del match stenta a decollare, ma la differenza tra le due squadre è evidente e Pieve imposta la fase centrale del primo tempo sulla superiorità netta della propria mischia chiusa, con un’altra prova di livello del tandem Guidetti-Lindelli, e in questo modo arrivano la seconda e la terza meta, firmate dal classe 2003 Accorsi (alla prima meta in prima squadra) e da Guandalini. Finalmente intorno alla mezz’ora i trequarti pievesi riescono a dar fuoco alle proprie gambe, ed è il solito Minarelli a schiacciare in meta dopo una bella giocata che coinvolge tutta la linea veloce. Allo scadere del primo tempo è ancora Accorsi a firmare la propria doppietta personale in ripartenza dall’ennesima mischia chiusa avanzante. Nel secondo tempo Pieve getta in campo tutta la propria panchina già nei primi 20 minuti, e i subentrati dimostrano di aver fame di minuti, con il livello di gioco della squadra che si alza di conseguenza e gli errori che diminuiscono: nei primi 10 minuti arrivano altre due mete, con Govoni che schiaccia su assist al piede dell’insospettabile capitan Lombardi e Guidetti che si toglie la soddisfazione di una meritata meta personale sgusciando fuori da una maul. Nella fase centrale del secondo tempo i modenesi provano ad abbozzare una reazione, installandosi nella metà campo pievese per alcuni minuti, cercando almeno la meta della bandiera, ma la difesa è sempre solida e non si rischia mai veramente di subire punti; tanto che sul ribaltamento di fronte, un calcio stoppato alla difesa modenese consente a Cevolani di segnare una bella meta. Il finale di partita è ormai segnato, con i modenesi ormai non più tanto determinati e Pieve che gioca sulle ali dell’entusiasmo, segnando ancora con l’inesauribile Minarelli, prima che il pacchetto di mischia metta il punto esclamativo sulla propria buona prestazione andando a conquistarsi una meta tecnica prima e propiziando poi la meta di rapina di Tassinari proprio sul fischio finale.

Vittoria dunque rotonda per la nostra prima squadra, che non deve compiere l’errore di sedersi sugli allori, visto che in ogni caso gli errori mostrati ieri sul campo sono comunque stati molti. Il prossimo impegno è l’assolutamente insidiosa sfida in casa contro la cadetta del Rugby Noceto, largamente vittorioso in Romagna sul campo del Forlì.

Rugby Pieve 1971-Modena Rugby Club 72-0 (34-0)

Rugby Pieve: Marchesini M. (Fabbri), Minarelli, Aleotti (Ferrari), Govoni, Mandrioli, Rosso (Cevolani), Accorsi, Pondrelli (Taddia E.), Tassinari, Serra (Barletta), Preda (Balboni), Lombardi (cap.), Lindelli (Pritoni), Guandalini, Guidetti.

Marcatori: 6’m.Preda tr.Rosso, 11′ c.p. Rosso, 17′ m. Accorsi, 22′ m.Guandalini, 28′ m. Minarelli tr.Rosso, 40′ m. Accorsi tr.Rosso, 44′ m.Govoni tr.Rosso, 49′ m.Guidetti tr.Rosso, 58′ m. Cevolani, 67′ m.Minarelli, 72′ m.Tecnica Pieve, 80′ m.Tassinari tr. Govoni.