Serie C1 – Niente da fare per la cadetti: a Chieti passa l’Abruzzo Rugby

5 Feb 2018

Inizia con una sconfitta la poule promozione per la franchigia cadetta che cade a Chieti, ospite della Polisportiva Abruzzo, col finale di 37-25. Passivo che viene scavato dagli abruzzesi solo nella parte finale di incontro dopo che Bologna al minuto 60 si trovava avanti per 25-24. Bella partita, giocata ad alto ritmo, forse con qualche errore difensivo di troppo che comunque non ha deluso le aspettative dei tifosi presenti: peccato per due marcature letteralmente regalate da Bologna nella prima frazione conclusa comunque in grande equilibrio sul 24-20.

Mischia dei padroni di casa dominante per gran parte del match ed in meta anche su spinta, gli ospiti quando riescono a muovere palla fanno male: splendida la meta di Scorzoni, al settimo, con palla che viaggia a tutto campo, poi il piede di Valzano e le soddisfazioni per Bertelli e Lombardi impattano il conto mete sul tre pari nella prima frazione. Ripresa ancora molto equilibrata, il pack bolognese sembra avere preso le misure ai più fisici avversari anche se Baldazzi lascia il campo già nel primo tempo per un trauma al ginocchio (al suo posto davanti si rivede Campestri dopo lunga assenza). Così l’immancabile segnatura di De Napoli è la naturale conseguenza di una prova gagliarda ed un vantaggio che fa ben sperare. Chieti non molla un centimetro ed organizza il suo gioco tutt’attorno alla mischia: si accende la spia della riserva nel serbatoio degli ospiti, sotto pressione costante i primi otto uomini, anche la linea veloce perde brillantezza. Così Abruzzo allunga con tre segnature negli ultimi venti minuti e fa sua la prima partita dei play off. Bologna esce a testa alta, il calo finale sarà da sopperire con maggior lavoro in settimana ma quanto fatto vedere lascia ben sperare per il proseguo della stagione. Domenica si attende la visita di Forlì che nella prima fase ha battuto Bologna in entrambe le occasioni in incontri comunque molto differenti tra loro.

Questa la formazione del Bologna: Silvestri, Bertelli, Pavan (Capone), Aleotti, De Napoli, Valzano, Scorzoni (Papi), Magallanes (Levorato), Femiano (Rossi), Lombardi, Arnoffi, Giampietro, Baldazzi (Campestri), Guandalini (Bergamaschi), Santi. All.: Rubbi- Piccinini.