Buon ritorno alla vittoria contro i Lupi per la c2

12 Nov 2018

Rugby Pieve 1971-HF Lupi Reggiani 48-21 (26-7)

Pieve 1971: Magli (Taddia), Colletti (Papi), Aleotti, Bertelli, Artioli, Kurtesi, Cevolani, Zucchelli (Serra), Levorato (Nolfo), Lombardi, Cionfoli (Preghiera), Mandrioli (Gambacorta), Lindelli, Pritoni, Guidetti (Piunti)

Marcatori: 5’ m.Artioli tr.Kurtesi, 11’m. Lupi tr., 15’ m.tecnica Pieve, 23’ m.tecnica Pieve, 30’m.Zucchelli, 41’ m.Bertelli, 49’ m.Lupi tr., 57’ m.Mandrioli, 72’ m.Lupi tr., 78’ m. Kurtesi, 80’m. Cevolani tr. Taddia.

Ritorna alla vittoria la c2 del Pieve nel match casalingo contro i Lupi reggiani, e lo fa in maniera convincente, conquistando vittoria e 5 punti in una partita mai in discussione.

Il match inizia subito coi ragazzi di casa impegnati in un’azione d’attacco lunga ma piuttosto disordinata, che ha però il merito di disorientare i difensori avversari fino alla marcatura di Artioli in bandierina; Kurtesi è preciso sulla trasformazione e dopo pochi minuti il match è già sul 7-0. Tempo qualche minuto e gli avversari si riorganizzano e con una buona giocata sull’asse 10-12 vanno a marcare per il 7-7: il pareggio però dura pochissimo, perché sale in cattedra la mischia pievese, che conquista calci di punizione in serie fino a costringere l’arbitro ad assegnare due mete tecniche nel giro di 10 minuti (da segnalare in effetti l’ottima prova di tutta la prima linea nel corso dell’intera gara). Sul 21-7 cala un po’ il ritmo della partita, ma il pallino è sempre in mano al Pieve, che rubando alcune touche e dimostrandosi ancora dominante in chiusa mantiene possesso e territorio, riuscendo anche a segnare la meta del bonus con uno sfondamento del numero 8 Zucchelli. Nella ripresa i padroni di casa alzano ancora i giri del proprio gioco, segnando subito per il 31-7 con Bertelli, dopo una bella giocata dei trequarti, ma dopo questa meta che poteva chiudere il match i Lupi riescono a recuperare il filo del discorso, segnando due mete (intervallate da quella pievese di Mandrioli), per sistemare a pochi minuti dal termine il punteggio sul 36-21,  risultato che per quanto si è visto in campo sta molto stretto ai padroni di casa. Nel finale però si scatenano i ragazzi terribili del 2000, a segno con l’apertura Kurtesi e col mediano di mischia Cevolani: ottima la loro prova, insieme al già citato Mandrioli e al terza linea Serra, fanno davvero ben sperare per il futuro. Sul 48-21 l’arbitro fischia la fine delle ostilità e manda tutti i giocatori negli spogliatoi.

Una bella vittoria quella odierna, che dà morale alla squadra pievese in vista dell’impegnativa trasferta di domenica prossima in quel di Parma, per il match contro l’Amatori Cadetta.