Amara sconfitta contro il Romagna

12 Dic 2019

Fifteen Wilds All Bluff Rugby Mutina – Romagna R.F.C. 5-21 (0-14)

Formazione: 15 Gazzotti, 14 Daolio, 13 Cambi, 12 Lunardi, 11 Aveta Majer, 10 Maccaferri, 9 Soverchia, 8 Gardenghi (C), 7 Ambrosino, 6 Cuoghi, 5 Speranza, 4 Ruggeri, 3 Berdelsmann, 2 Lanzi, 1 Fantoni

A disposizione: Bettelli, Borghesani, Merenda Somma, Secchi, Iotti, Bentivegna, Agate.

Ancora tutte le Belettes disponibili convocate: Gazzotti, Maccaferri, Lanzi, Fantoni e Borghesani.

Domenica 8 Dicembre le Fifteen Wilds hanno disputato quello che può considerarsi un vero e proprio derby tra Emilia e Romagna. Prima giornata di girone di ritorno, senza ancora vittorie per nessuna delle due squadre, a pari punti. All’andata un pareggio 17-17. Non ci si poteva che aspettare un durissimo scontro.
Entrambe le formazioni infatti sono da subito combattive, mettendosi reciprocamente in difficoltà nei primi minuti. Tuttavia al 13′ arriva la prima meta romagnola. La situazione delle Emiliane si aggrava a causa dell’infortunio di Ruggeri al 24′, prontamente sostituita da Iotti. Poco dopo arriva la seconda meta: 0-14 al 29′. Sul finire della prima frazione di gioco, un cambio temporaneo per infortunio di Maccaferri con Bettelli, ma l’apertura torna in campo due minuti prima del fischio arbitrale.
Il secondo tempo porta in breve tempo nuove speranze per le Fifteen Wilds, che segnano al 49′ con l’ala Daolio, portando il punteggio a 5-14.
La rosa ha ora bisogno di forze fresche e il coach Messori provvede al cambio di Berdelsmann con Bentivegna, Soverchia con Bettelli, Aveta Majer con Secchi, Ambrosino con Merenda Somma e Cuoghi con Borghesani.
Nonostante una partita giocata soprattutto nei 22 avversari, le padrone di casa non riescono a concretizzare, mentre le Romagnole sono più efficaci nel mettere a segno le poche occasioni offerte dalla difesa delle Fifteen Wilds. Subiscono purtroppo la terza meta al 75′, fissando il punteggio finale sul 5-21.
Rimane senza dubbio il rammarico per un risultato diverso da quello sperato, ma che non spegne l’ottimismo. Prossima partita il 26 gennaio contro il Verona.